patrocinio comune

 

 


cosmave centro servizi

 

La posa dei pavimenti lapidei con sistemi collanti e la valorizzazione delle qualità ornamentali della pietra

13 Maggio 2016 K2_ITEM_AUTHOR  Ufficio Stampa IMM

19 MAGGIO 2016, ore 1400, COMPLESSO FIERISTICO IMM CARRARA, SALA CONVEGNI INGRESSO DA VIA MAESTRI DEL MARMO, MARINA DI CARRARA

Relatori: ARCH. ROBERTO AIAZZI - Mapei, ING. STEFANO STORTI - Michelangelo Srl

 

Obiettivi del seminario: la corretta posa dei prodotti lapidei è un fattore determinante per il successo commerciale dei prodotti in pietra e, quindi, deve essere eseguito con tutte le attenzioni e cure necessarie.
Per rendere le operazioni di posa ancora più sicure e garantire il successo dell’installazione sono state introdotte nel mercato nuove tecniche e prodotti che hanno eliminato i fattori di alea presenti nei precedenti processi. In cantiere i singoli componenti arrivano in condizioni predeterminate sia per giusta quantità che per condizione ottimale e con sempre maggiore frequenza sostituiscono le impurità degli inerti, le acque sporche o i leganti inadatti alle specificità delle singole pietre. Ovviamente si tratta di prodotti il cui uso comporta conseguenze applicative che è bene conoscere per una corretta progettazione ed applicazione dei prodotti, soprattutto sui massetti di posa e sui supporti strutturali del pavimento. Non solo, i nuovi prodotti si differenziano in funzione della pietra che devono vincolare ed è necessario conoscere tali differenze per scegliere con accuratezza ciò che è adatto alla bisogna. Se, quindi, i marmi versi tendono a deformarsi per effetto della umidità per capillarità, è necessario adottare un prodotto che sviluppi rapidamente le proprie qualità di forte adesione per impedire alla pietra stessa che inizi fenomeni non controllabili in seguito. Cemento-colla, cemento-lattice, adesivi sono la nuova frontiera dei leganti per pavimenti e rivestimenti interni anche se la malta tradizionale trova ancora larga applicazione quando si tratta di installare manufatti ddi larga pezzatura e di peso considerevole.Nel corso del seminario saranno esaminate anche le tecniche per enfatizzare le qualità decorative delle pietre, e dei marmi in particolare, dando ragione della combinazioni cosiddette a “macchia aperta”, o dei metodi per la combinazione armonica di venature, colorazione e formati. La posa a secco dei prodotti è ormai una pratica molto diffusa e rimpiazza progressivamente le operazioni di scelta sul cantiere dei pezzi da posare, con indubbi vantaggi sul risultato finale. Le lavorazione sugli spessori del manufatto (biselli e smussi),la stuccatura dei giunti, la scelta della finitura superficiale rappresentano, infine, l’ultimo atto di un processo la cui determinazione è, però, funzione di tutte le scelte precedenti e che deve necessariamente essere con esse coerenti.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree