patrocinio comune

0

Ora a Milano l'aperitivo è ispirato a Carrara e servito in calici di marmo

Ottobre 17th, 2019
Niccolò e Giacomo hanno aperto il Gramm Cafè lo scorso anno Il locale ...
0

Futuri imprenditori indiani in visita alle aziende di Pietrasanta

Ottobre 16th, 2019
E' in programma per il pomeriggio del 17 ottobre, la visita degli ...
0

Invito mostra PROVE D'ARTISTA

Ottobre 14th, 2019
Open One Art Galleryè lieta di invitarvi all'inaugurazione della ...
0

Tributo della città a Michele Pardini l'ultimo ornatista

Ottobre 14th, 2019
Tanta gente al Musa per ricordare il grande artigiano pietrasantino ...
0

Grande emozione per il tributo a Michele Pardini

Ottobre 12th, 2019
Tanta commozione ieri al MuSa di Pietrasanta in occasione del tributo ...
0

Lera il visionario - Boom alla mostra

Ottobre 12th, 2019
Il bio-architetto conquista con l'arte. Tiziano lera fino al 17 ...
0

"Realizziamo un parco dell'arte" La Polveriera chiede di non far morire il mestiere

Ottobre 12th, 2019
Scadono alla mezzanotte di oggi i termini per poter presentare un ...
0

Il pavimento delle meraviglie si svela fino al 28 ottobre

Ottobre 04th, 2019
 Ci sono voluti sette secoli, dal medioevo al tardo Ottocento per ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Conversazioni al Musa su mosaico e scultura

Incontro dedicato al mosaico con Ursula Corsi, il 5 Ottobre alle 16 e un altro appuntamento l'8 Ottobre con il Genio e la Mano  - Tecniche e strumenti di lavoro, con l'intervento di Renzo Maggi

TACCA e Zaccagna: fermi tutti. Ancora non ci sono le autorizzazioni ministeriali, bloccato il maxi finanziamento da quasi 8 milioni per il completo restyling delle due scuole superiori cittadine. I due progetti - rispettivamente da 3 milioni e 750mila euro per demolire la parte ‘nuova’ della scuola del marmo e edificarne un’altra e circa 4 milioni per realizzare 15 nuove aule, con laboratori e servizi, per 336 studenti in più a Fossola - sono stati bloccati dai ritardi a Roma insieme a quelli di tante altri scuole tra cui quello, per esempio, per l’alberghiero ‘Minuto’.

Tre panchine in marmo, "uscite" dalla montagna, per dare conforto al pellegrino in cammino lungo la Francigena. É di Simonetta Baldini il bozzetto di arte plastica vincitore del concorso "La Francigena dell'arte. Il cammino: la fatica, la gioia, la condivisione di questa esperienza interiore" frutto del progetto della Fondazione Centro arti visive in collaborazione con il Comune. L'opera dal titolo "Forever" si compone di tre "divanetti" in marmo apuano disposti a semicerchio secondo precise regole geometriche. 

Venerdì scorso una delegazione di studenti e insegnanti dell'Istituto Professionale per il Marmo "P.Tacca" di Carrara si è recata in visita alla Marmoca 2019 di Verona, la mostra internazionale di Pietre, Design e Tecnologie.L'iniziativa, si spiega in una nota, «è stata organizzata dall'Istituto grazie all'indispensabile supporto della Fondazione Marmo che ha offerto il servizio pullman per il viaggio».La Dirigente Scolastica, gli studenti e gli insegnanti desiderano ringraziare «tutti i soci della Fondazione Marmo che hanno dato la possibilità ai ragazzi di raggiungere la mostra e visitare tutti gli spazi espositivi, particolarmente interessanti per la loro formazione professionale. Per l'intera giornata gli alunni hanno avuto modo di visitare i numerosi stand della fiera, a partire dal padiglione dell'Italian Stone Theater che quest'anno aveva come tema Naturality, la naturalità della pietra naturale».

Secondo l'accusa la sua intenzione era quella di truffare facendo passare blocchi da scogliera per scaglie nere e riducendo quindi l'importo della tassa marmi che varia in base alla qualità del materiale.Quando il trasportatore - per ricostruire la vicenda come è emersa in aula - arriva con il suo camion alla pesa pubblica di Miseglia e deve digitare il codice del materiale che trasporta, indica che si tratta di scaglie scure. Secondo i due vigili in servizio in pesa, però, quelle non sono scaglie scure. La telecamere che punta l'occhio in alto, all'interno del cassone del camion, infatti, immortala un'immagine diversa: secondo gli agenti della municipale, infatti, quel materiale non deve essere classificato come scaglia scura, piuttosto come scogliera. Una differenza soprattutto volumetrica che si riflette però anche nella tassazione. 

In quella cava, la numero 102 Calocara A, l'azienda autorizzata alla concessione (la Gemignani e Vanelli marmi srl) aveva dichiaratyo una difformità volumetrica già realizzata superiore ai 100 metri cubi rispetto al progetto di coltivazione approvato. E, di conseguenza, era finita nelle maglie della norma 58 bis quella che è nata ad hoc proprio per gli "sforamenti" dei piani di coltivazione.E adesso, con una determina del settore Marmo, la stessa azienda, Gemignani e Vanelli, è stata autorizzata al piano di ripristino ambientale e messa in sicurezza della cava 102, ai sensi dell'articolo 58 bis.

Pagina 13 di 537

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree