patrocinio comune

0

Conversazione con l’artista Elena Mutinelli

Luglio 13th, 2020
Conversazione con l’artista Elena MutinelliSecondo e ultimo ...
0

Nuovo appuntamento con i documentari d’arte con la proiezione di Canova

Luglio 06th, 2020
Venerdì 10 luglio alle ore 18:30, un nuovo appuntamento con i ...
0

Il Museo del marmo di nuovo visitabile

Luglio 06th, 2020
La Nazione CULTURA Dopo la pandemia ha riaperto i battenti allo ...
0

Export del marmo in picchiata perché i clienti non possono più venire a toccarlo

Luglio 03rd, 2020
Il settore lapideo come il turismo: lo stop ai voli lo manda in ...
0

Riprende al MuSa il format "Conversazione con l'artista". Protagoniste Flavia Robalo e Veronica Fonzo de La Polveriera

Giugno 29th, 2020
Venerdì 3 Luglio 2020 a partire dalle ore 18:30 presso MuSA - Via ...
0

Le opere di Viale fanno già incetta di like e selfie

Giugno 25th, 2020
La Nazione PIETRASANTA Se anche la mostra avrà lo stesso successo ...
0

FASE 3 Cosa ci lascia di positivo l'emergenza COVID-19?

Giugno 12th, 2020
Dopo l’esperienza storica ed inedita del lockdown, le aziende cercano ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Il Tirreno

Si inizia dopodomani alle 21 e si andrà avanti fino a domenica 26. Felici: «È stata a rischio ma ce l'abbiamo fatta»
Nell'edizione con l'arte tra le protagoniste, con tanto di dedica, di omaggio al docente e scultore, scomparso nei mesi scorsi, Fabrizio Lorenzani, non potevano mancare le stoccate artistiche. Tra queste ci sarà Michele Monfroni, noto scultore carrarese, con l'opera in piazza Mazzini e il "calcio" metaforico al virus, tradotto con uno stivale tricolore e, appunto, le forme del Covid sulla punta del piede, tra gli altri dettagli di una delle molte opere che saranno lungo la città.E con la stessa forza e con lo stesso messaggio metaforico è stata presentata nei dettagli la quarta edizione della White Carrara Downtown, la «sinfonia del marmo» - da declinare tra arte, eventi, spettacolo ed enogastronomia - slegata dall'evento business ("Ma.R.Mo. 20.20" a settembre).

Il Tirreno

Un programma che si snoda per 8 giorni, nelle strade e nelle piazze del centro di Carrara, tra arte, "foodlovers" con tanto di menù dedicati alle specialità del territorio nei ristoranti aderenti, il White mtb downcountry (il bike tour gratuito con i Riders Apuani in programma domenica 19 e 26 dalle 8,30, con prenotazione consigliata), passeggiate culturali e molto altro ancora. Tra le novità del calendario per esempio, domenica 26 ci sarà anche "Carrara celebra le sue donne" alle 21. L'iniziativa - curata dalla commissione progetto donna per le pari opportunità -, solitamente in programma per l'8 marzo a palazzo civico, quest'anno è stata rimandata per la questione Covid-19 e prontamente inserita - seppur con ingressi contingentati - nella Downtown 2020. Novità e conferme: tutto ricalibrato seguendo le norme anti-contagio.

Il Tirreno

L'Ebret, Ente Bilaterale dell'Artigianato Toscano, lancia l'allarme: "servono più fondi per la cassa integrazione". Il problema tocca direttamente la città di Carrara, dove diversi lavoratori aspettano ancora di vedere arrivare i fondi per i mesi di chiusura durante l'emergenza.«Alla fine del mese di marzo, attraverso la "linea covid" costituita nell'ambito del Fondo di Solidarietà Bilaterale dell'Artigianato (la "cassa integrazione" delle imprese artigiane), l'Ente Bilaterale aveva già autorizzato circa 4 milioni di ore di integrazione salariale a favore dei dipendenti delle imprese artigiane: un ammontare che, con riferimento al solo primo mese di lockdown, risulta pari a otto volte quanto complessivamente autorizzato nell'intero anno 2019, interessando oltre 15 mila imprese e quasi 60 mila dipendenti (per un importo erogato pari a quasi 26 milioni di euro, cui si aggiungono circa 10 milioni di euro di contribuzione previdenziale).

Il Tirreno

Confindustria attende il documento ufficiale per esprimere un parere. Tra gli iscritti ci sono critiche a diversi punti sgraditi
Sul Regolamento degli agri marmiferi la giunta De Pasquale si dovrà preparare ad affrontare un tiro incrociato. Bocciato, bocciatissimo dai movimenti ambientalisti che lo bollano come "subordinato agli interessi degli imprenditori", sta facendo storcere il naso a molte aziende del settore. Più d'un borbottio sale dai piccoli e medi imprenditori aderenti a Confindustria, che additano due questioni: l'obbligo di lavorazione in loco, che li costringerebbe ad accettare prezzi fuori dal mercato e il tema delle concessioni livellarie, che con la convenzione che andrebbero siglata e con il Comune scadrebbero nel 2023 (con partenza dal 2016), rinnovabili per 25 anni massimo (e trasformate secondo le nuove normative, non più livellarie). Una data di termine però che nelle vecchie concessioni estensi non è ovviamente fissato, e che è vissuto come un'intrusione del Comune da tanti.Il possibile scenario è quello di una pioggia di ricorsi.

Il Tirreno

Sarà pubblicato domani, venerdì 17 luglio, il concorso aperto in due gradi per la progettazione del recupero del tracciato della "marmifera".L'obiettivo dell'Amministrazione - si spiega in una nota - è quello di creare un percorso ciclabile e pedonale che all'occasione possa essere utilizzato anche per il passaggio di un treno turistico. Il progetto dovrà combinare il recupero del tratto fra l'ex stazione di San Martino e la Stazione di Avenza, e l'individuazione di un tracciato di collegamento tra la stazione di Avenza e il mare.«Chiediamo ai progettisti di immaginare un importante collegamento tra la ciclopista Tirrenica in fase di realizzazione sul lungomare e il centro di Carrara, attraverso un sistema di mobilità lenta e valorizzando alcuni scorci straordinari che offre il paesaggio della nostra città. 

Il Tirreno

«Scenario perfetto per gli spettacoli»
equi termeLa cava Cattani a Equi Terme ospita l'evento "Polvere di Stelle", è il primo appuntamento (il 9 agosto) con la collaborazione del Comune di Fivizzano. È così che le cave si aprono all'arte. L'estate fivizzanese va avanti con un nuovo evento fuori programma, reso possibile grazie alla collaborazione di Officine Tok e del Lunigiana International Music Festival con gli ideatori e motori Chantal Balestri e il maestro Andrea Rossi, con il sostegno e la cura logistica dei responsabili della cava. «Fin dall'inizio dell'insediamento della nuova amministrazione- commenta il sindaco Gianluigi Giannetti- tra gli obiettivi c'era la necessità di attivare una collaborazione con le cave del territorio, per riuscire ad espandere e promuovere le nostre peculiarità paesaggistiche.

Pagina 2 di 869

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree