patrocinio comune

0

INSIEME PER LA CULTURA DELLA SICUREZZA

Febbraio 19th, 2020
Adattare il lavoro alla persona è il principio alla base della tutela ...
0

La legge sui Beni Estimati è una falsa soluzione

Febbraio 17th, 2020
di Erich Lucchetti, presidente degli industriali di Massa Carrara ...
0

In distribuzione il numero di Febbraio del periodico del consorzio

Febbraio 14th, 2020
Lo staff della redazione va ancora ala ricerca dei tesori ...
0

Carrara è la migliore destinazione creativa dell'anno

Febbraio 14th, 2020
 Carrara vince il premio della sesta edizione dei Creative Tourism ...
0

Sostegno all'export - Un programma gratuito di aiuto alle imprese esportatrici che esportano occasionalmente o che ancora non esportano

Febbraio 13th, 2020
Ha preso il via il progetto Sostegno Export Italia: iniziativa volta ...
0

A Carrara statue in marmo rotolano giù dalle cave per diventare opere d'arte

Febbraio 13th, 2020
Saranno in mostra alla Galleria Poggiali di Firenze dal 22 febbraio ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

l'evento bed-in di oggi a massa in piazza mercurio
Un letto in piazza Mercurio per la salvaguardia delle Alpi Apuane e per dire di no alla riapertura di sette cave dismesse nel comune di Massa.Si tratta di un bed-in, un presidio informativo sui generis tenuto dagli attivisti del Fridays For Future Massa e del Collettivo Tirtenlà, che nel corso del pomeriggio si trasformerà in un palco per raccogliere la voce di tutti coloro che con una canzone, una poesia o uno spettacolo teatrale, vorranno dire basta alla distruzione dell'ecosistema Apuano.Sul letto si alterneranno gruppi musicali, il duo Sara Ferrari e Mattia Bonetti (16,30) gli Ideaorgasmo (17,30) e il Suonificio Apuano (18). Dalle 16 a dare vita al letto ci saranno gli spettacoli teatrali della compagnia Metasogni con la lettura interpretata delle leggende sulle Alpi Apuane, troppo spesso oscurate dall'epica della lizzatura, e il dialogo tragicomico "Nel cuore della montagna" messo in scena da Gioia Giusti e Irene Guidi in cui le montagne personificate si confronteranno con ironia sul loro destino.

QUANTE STRANEZZE ALL'OMBRA DELLE APUANE


Quante stranezze all'ombra delle Apuane. Sono 33.600 giorni, cioè 92 anni (compresi una ventina di bisestili) che Massa non ha un regolamento comunale degli agri marmiferi, e ancora non c'è una data per l'approvazione dopo che la bozza portata in consiglio è stata bocciata. Nel frattempo, il Pd di Massa, sul suo profilo facebook, fa uno strano conteggio sui giorni di chiusura del Guglielmi: il teatro è chiuso dal 20 dicembre 2017, e quindi 794 giorni, ma i dem conteggiano solo quelli da quando c'è il centrodestra al governo. Il vero dato è che, al di là di quanto hanno sostenuto gli ultimi sindaci in carica sull'argomento, non è proprio vero che avere o meno un regolamento non fa una grande differenza. Dal 1995 in poi, dalla sentenza della Corte Costituzionale, il regolamento, sollecitato dalla legge mineraria del 1927 (doveva essere fatto entro un anno, nel 1928. . .) avrebbe consentito con largo anticipo di tassare le concessioni in modo più congruo e non, come accaduto fino a inizio 2019, solo 17,3 euro la tonnellata a blocco a prescindere dalla qualità e dal valore di mercato del marmo estratto. In 25 anni, con maggiori entrate dal lapideo, il Guglielmi non solo sarebbe stato sistemato al top ma forse sarebbe stato rifatto da capo a piedi.

(Continua a leggere su La Nazione)


Carrara Insieme per la cultura della sicurezza. È questo il tema dell'evento conclusivo del roadshow, promosso dal gruppo di lavoro costituito dalle Multinazionali e Grandi Imprese della Confindustria di Livorno e Massa Carrara, che si è svolto a CarraraFiere.«La prevenzione e la sicurezza in ogni ambiente di lavoro rappresentano un valore in cui Confindustria crede fermamente, oltre che un fattore di competitività e di crescita - ha affermato Stefano Santalena, vicepresidente di Confindustria Livorno- Massa Carrara e delegato al coordinamento Multinazionali e Grandi Imprese - L'evento di oggi conclude il percorso di contaminazione di buone pratiche, costituito da otto tappe presso le aziende associate, durante le quali per la prima volta responsabili di aziende con caratteristiche merceologiche eterogenee e ubicate su un territorio vasto da Carrara a Piombino, si sono confrontati su tematiche comuni quali la prevenzione e la sicurezza, condividendone le "best practice" per individuare comportamenti corretti e facilitare nelle rispettive realtà la gestione e la prevenzione di situazioni a rischio». Hanno partecipato al gruppo di lavoro 20 aziende di Confindustria che occupano un totale di 5000 addetti complessivi: Amcor Flexibles, Baker Hughes, Elettromar, Eni Raffineria, Family Partner, Gi Group, Hallite Italia, Imerys Minerali, Ineos Manufacturing Italia, JSW Steel Italy, Liberty Magona, Omya, P.E.S., Piombino Logistics, Ram Oil & Gas, Rete Ferroviaria Italiana, Sime, Solvay Chimica Italia, Tenaris Dalmine e Termisol Termica.

Luca Guadagnucci (Lega): «Importante rendersi conto di persona». Alcuni siti in attesa di riapertura. Alberti (Pd): «Cresta degli Amari resti chiusa»
Massa. Sopralluogo sulle Apuane per la commissione urbanistica del Comune di Massa. Ieri i consiglieri che ne fanno parte hanno visitato l'Orto Botanico di Pian della Fioba e da lì si sono diretti verso le cave circostanti. Dallo spazio verde sono ben visibili cava Madielle, cava Piastreta, le cave della Focolaccia, cava Cresta degli Amari e a poca distanza cava Valsora-Palazzolo. Nonostante le tante attività estrattive vicine, l'Orto in questi anni ha vissuto in relativa tranquillità, spiega Andrea Ribolini.

Come Michelangelo, ma scolpisce le Nike

A Edimburgo, il giovane scultore Alasdair Thomson incide nel marmo le icone del lifestyle. Da sneakers popolarissime a intramontabili fragranze
Alasdair Thomson impugna martello e scalpello e crea scarpe, T-shirt, abiti da sera, camicie e boccette di Chanel intagliando blocchi di marmo.
Tra i suoi clienti lo scultore scozzese vanta anche colossi come Nike. Per loro ultimamente ha realizzato uno dei modelli storici del ‘baffo’, vere e proprie icone dello streetwear: le sneakers Air Jordan. Dal logo ai lacci, fino alla suola, dal colletto ai bottoni, che siano accessori o vestiti, Thomson li riproduce fedelmente.
Viene quasi voglia di indossarli, ma non ci provate. Per avere il vostro pezzo custom made contattate l’artista.

Il territorio seravezzino entra a far parte del circuito internazionale ARTEX. A livello provinciale cìera solo Lucca.

Pagina 2 di 703

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree