patrocinio comune

0

Addio a Mario Paiotti

Dicembre 01st, 2020
Ci ha lasciato lo scorso 30 Novembre Mario Paiotti, storico ...
0

AGEVOLAZIONI Pubblicato il BANDO INAIL

Novembre 30th, 2020
Appena pubblicato l'attesissimo bando ISI INAIL, che dispone il 65% a ...
0

Salone del Mobile.Milano 2021 - Nuove date

Novembre 27th, 2020
La sessantesima edizione del Salone si terrà nel 2021, non come ...
0

Sostegno economico Nuovi investimenti Arrivano i contributi

Novembre 26th, 2020
La Nazione Si tratta dei bandi regionali di settembre per un totale ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...

 

 


cosmave centro servizi

 

The Latest

Il consiglio sul web: si parla di Fossacava

La Nazione

Domani alle 18 il consiglio comunale tornerà a riunirsi in videoconferenza. Diversi i temi che saranno all’ordine del giorno tra i quali il via libera alla convenzione con la Provincia per sbloccare 70mila euro di investimenti per la cava romana di Fossacava.

L’autrice di Mary Poppins in estasi a Carrara

La Nazione


La scrittrice inglese Pamela Lyndon Travers capitò dalle nostre parti nel 1929 e Maria Mattei ha trovato articolo e foto dell’epoca
CARRARA Basta un poco di zucchero per rendere meno dura la vita dei cavatori. Maria Mattei, membro dell’Associazione italiana anglisti e presidente di Open Centre di Carrara, è impegnata da anni a ripercorrere le vicende legate al Grand Tour che gli intellettuali anglosassoni tra la finee del XIX e l’inizio del XX secolo compivano in Italia ed in particolare in Toscana come momento essenziale della loro formazionesintetizza. Diversi di loro passarono anche da Carrara, affascinati dall’imponenza delle Alpi Apuane e dall’unicità delle loro cave di marmo. Tra questi nel 1929 capitò in città anche la 30 enne scrittrice inglese Pamela Lyndon Travers, autrice del romanzo ‘Mary Poppins’ pubblicato nel 1934 e reso celebre anni dopo dall’adattamento cinematografico di Walt Disney. Travers fece un viaggio alla scoperta delle nostre montagne, dal quale nacque un reportage pubblicato da una prestigiosa rivista letteraria dell’epoca: The Irish Statesman. L’articolo è stato trovato e tradotto da Maria Mattei e ora il giornalista Mario Bernardi Guardi ha deciso di dedicare agli studi della nostra concittadina un lungo articolo uscito sulla rivista della biblioteca di Via Senato di Milano.

La Nazione

Ha fatto discutere la scelta di girare la trasmissione nei bacini marmiferi non di Carrara ma bensì sul monte Altissimo: una grande occasione persa
CARRARA ’Uomini di pietra’: da oggi per sei settimane in prima serata su DMax la serie sul marmo di Carrara, ma senza Carrara. Sbarca stasera sulla rete nazionale il nuovo format prodotto s GiUMa Produzioni per Discovery Italia con il sostegno di Trentino Film Commission incentrato completamente sulla vita alle cave e al piano. Il canale è visibile sul canale 52 del digitale terrestre, sui canali 170 e 171 di Sky ed ai canali 28 e 128 di Tivùsat. La trasmissione è stata girata interamente nella cave della Henraux sul monte Altissimo, nel Comune di Seravezza, e questa scelta ha fatto molto discutere in città visto che è stata vissuta da molti carraresi come un’occasione persa. C’è anche però chi, come il collettivo ambientalista Athamanta, che contesta la serie perché, a suo parere, celebrerebbe chi distrugge le montagne. «Riteniamo – dicono gli ambientalisti – non opportuna la spettacolarizzazione di un business che autorizza perlopiù la polverizzazione delle Apuane.

La Nazione

Il Parco Apuane scrive ai musei, agli operatori del settore agricolo, estrattivo e agli operatori turistici del territorio interessati al Piano integrato del Parco. L’obiettivo è di elaborare un piano che sia quanto più in grado di rappresentare i bisogni dei cittadini e delle forze economiche. A tutti i soggetti l’ente ha inviato un breve questionario per raccogliere informazioni e dati sulla struttura o il bene che gli interessati gestiscono o rappresentano, utili per redigere il piano

La Nazione

PIETRASANTA Preoccupazione tra le associazioni ambientaliste per il color bianco latte sfoggiato giorni fa dal Rio Bonazzera, tra Seravezza e Strettoia. Amici della terra Versilia e Wwf Alta Toscana hanno segnalato l’episodio agli enti competenti

Il Tirreno

Un'opera su commissione con Topolino, Pippo e Paperino protagonisti. «Idea: mettiamo gli eroi dei fumetti alle rotatorie»
Topolino, Pippo e Paperino, i tre celebri personaggi di Walt Disney riprodotti in marmo statuario per una commissione privata che uscirà dal laboratorio di scultura del carrarese Michele Monfroni. E all'orizzonte spunta un possibile progetto: il pop, le figure che hanno accompagnato l'infanzia (ma non solo) di moltissimi, pronte a dialogare con il contesto urbano, quello della città del marmo. È nelle sue fasi conclusive la riproduzione, l'omaggio, dei tre personaggi Disney che Monfroni nel suo studio arte omonimo, sta preparando per un privato e che resterà in Italia; un appassionato che non ha avuto dubbi affidandosi al know-how carrarese con una scelta di pregio nella materia prima. «Già, la scelta del materiale è importantissima: è statuario, si è andati a colpo sicuro, come si dice; qualcuno mi ha detto che già dalle prime foto danno una sensazione straordinaria.

Pagina 10 di 1038

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree