patrocinio comune

0

Convegno sul nuovo Codice sulla crisi di impresa

Novembre 21st, 2019
CCIAA Ms Carrara, Piazza 2 Giugno, Carrara, ore 9.00 - 13.00 Ad ...
0

Francesco Galluzzi, storico e critico d’arte, relatore del primo appuntamento con “I Giovedì del CARMI. Incontri d’arte”,

Novembre 20th, 2019
Sarà Francesco Galluzzi, storico e critico d’arte, il relatore del ...
0

Al MuSA il "critofilm" che racconta Michelangelo: regia di Carlo Ludovico Ragghianti

Novembre 19th, 2019
Giovedì 21 novembre alle 17:00 prende il via al MuSA un nuovo format ...
0

Il mausoleo e la statua scomparsa Il giallo dell'opera di Dazzi

Novembre 18th, 2019
Due marinai della X MASe due Balilla dovevano ornare il sarcofago di ...
0

Cina, leadership indiscussa ma condivisa Ieri a Carrara i dati sull’andamento dei mercati mondiali

Novembre 16th, 2019
Informazioni utili per capire le dinamiche in atto e per adeguare ad ...
0

Cosmave dà voce al settore apuo-versiliese Il numero di Ottobre fra pochi giorni in distribuzione in tutta Italia

Ottobre 25th, 2019
In distribuzione fra pochi giorni il nuovo numero del periodico del ...


cosmave centro servizi

 

The Latest


Conferenza su Canova e il cinema con Francesco Galluzzi
Antonio Canova e il rapporto con il cinema. Al via giovedì l’iniziativa «I giovedì del Carmi. Incontri d’arte», a cura del direttore del museo Marco Ciampolini. Si tratta di una serie di conferenze, aperte a tutti, con ingresso libero, in programma il giovedì alle 16 all’infopoint del museo. Nel primo incontro Francesco Galluzzi parlerà di «Canova e il cinema». Si prosegue il 28 novembre con Andreino Sarteschi che relazionerà su «La famiglia Del Medico e il commercio del marmo tra il Seicento e l’Ottocento».

Sabato a palazzo Binelli si riunisce l’Accademia Aruntica. Verranno presentate sculture in marmo di Alessandro Cacciotti. L’apertura è alle 16: Cristina Andrei inaugurerà la riunione ordinaria di studio e la presentazione del XXIV volume di ‘Atti e Memorie’. Interverranno Pier Giorgio Balocchi, Elena Scaravella, Paolo Camaiora, Beniamino Gemignani e Pietro Di Pierro. L’Aruntica è risorta nel 1994 su iniziativa di Claudio Pisani (nella foto) sulle orme della accademia letteraria del 1735.

Nei giorni scorsi il commendator Andrea Vinchesi, dati gli ottimi rapporti che continua ad avere con il Vietnam, è stato invitato ad un meeting a Reggio Emilia con imprenditori e un'autorevole delegazione di una delle più importanti province del Vietnam.Come si spiega in una nota, «Si è parlato di prospettive e di ottime opportunità da cogliere per le imprese italiane».

Una terza via che porti laddove tutti gli altri hanno fallito finora. Oltre liberalismo e marxismo, le due ideologie "in azione" nel '900 che hanno fallito sull'obiettivo ambientale. Ed è all'ombra delle Apuane che il movimento ecologista vuole affrontare la politica senza sacrificare l'ambiente all'imperativo dello sviluppo. Nasce così il manifesto "Verso un'altra via: la Toscana del Buon Vivere": una chiamata all'azione per chi è interessato, un manifesto politico che raccolga abbastanza consenso da trasformarsi in lista per le prossime elezioni regionali. Appuntamento a Firenze il 30 novembre al Parterre (sala dei marmi) alle 10.Il manifesto programmatico traccia una netta linea di demarcazione con tutti quanto è precedente o contemporaneo nella politica italiana, «Tutte le forze politiche esistenti in Italia, oggi, sono figlie ed aderenti a culture provenienti dalle due vie fallimentari indicate. Sarebbe, perciò, un errore imperdonabile attardarci ancora su quelle vie o dare ancora alibi e fiducia a movimenti e forze politiche esistenti oggi nel Parlamento», si legge in un passaggio.

Voti contro da parte della minoranza della lista civica Alternativa per il Futuro al piano attuativo dei bacini estrattivi delle cave a Fivizzano. Questo è avvenuto nell'assise consigliare avvenuta recentemente, dove la sola minoranza menzionata ha votato contro. «Un documento di tale importanza che disciplina il futuro dell'attività estrattiva sul territorio sia in termini economici che ambientali - dichiarano i consiglieri della lista civica Alessandro Domenichelli e Stefania Baldessari - non può essere presentato con una tale superficialità, pieno di errori, di incongruenze, parti mancanti, copiature in alcuni casi parola per parola facendo riferimento a luoghi non presenti nel nostro Comune, che fanno trasparire che il sindaco Gianluigi Giannetti e l'assessore competente, Diego Serafini, non abbiano neppure pensato a un progetto politico sull'attività estrattiva dato che è evidente che non sia stato nemmeno letto». 

«Niente cave alla Focolaccia»

Articolo Uno boccia la variante al piano acustico del Comune
Articolo Uno boccia la proposta di variante al Piano di classificazione acustica predisposta dal dirigente settore ambiente del Comune di Massa. In una nota, Articolo Uno accusa l’assessore Ravagli di «non conoscere il territorio e la sua storia, ma soprattutto di non avere a cuore salute e benessere dei massesi. Propone di classificare l’area in cui insiste il rifugio Aronte in Zona VI, leggasi Zona Industriale.


Bernardi chiede come mai «i 5 stelle non abbiano fatto quell’atto del consiglio che dall’opposizione sembrava tanto semplice»

Pagina 6 di 579

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree