patrocinio comune

0

Alfabeto Artigiano, è la nona edizione di "Le Mani Eccellenze in Versilia"

Settembre 18th, 2020
Un format, "Le Mani Eccellenze in Versilia" che raggiunge la nona ...
0

Nuovi corsi in autunno per la sicurezza del lapideo

Settembre 15th, 2020
✅ Base preposti cave: 6 Ottobre✅ Aggiornamento addetti semovente: 13 ...
0

A giro per le strade di Carrara, alla scoperta dei luoghi vissuti dai grandi della cultura, dell'arte e della società

Settembre 11th, 2020
Il progetto della studiosa Maria Mattei: un itinerario che ripercorra ...
0

Museo del marmo visite gratuite Come prenotare

Settembre 11th, 2020
La Nazione CARRARA Visite gratuite al Museo Civico del Marmo fino al ...
0

Musa Pietrasanta: Corso di formazione "IL MOSAICO - con URSULA CORSI"

Settembre 04th, 2020
Sabato 19 e Domenica 20 settembre 2020 presso MuSA - Via ...
0

Il numero di Agosto del periodico del consorzio

Agosto 11th, 2020
Il nuovo numero del nostro periodico. In evidenza le principali ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Il Tirreno

Luca Nannini sarà presidente del collegio sindacale
Personale in assemblea e il messaggio chiarissimo: «Dai vertici ancora nessun passo indietro; fateci sapere il futuro dei lavoratori». Le categorie sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil tornano sulla vicenda Imm-CarraraFiere alla vigilia dell'assemblea dei soci che si riunirà stamani. Poco prima, annunciano, il personale si riunirà in assemblea a sua volta per poi ritrovarsi in un presidio. «Non ci sono novità, ci si chiede quale sarà il futuro lavorativo del personale, cosa di cui nessuno parla. Intanto né il presidente, né il cda, né il direttore generale hanno fatto un passo indietro, al contrario, si va avanti con "progetti" già messi in discussione e con fantomatiche "nuove iniziative" nel solco della migliore tradizione italica per cui chi sbaglia non solo non si dimette, ma prosegue nei suoi intenti. Si attende che i soci di maggioranza si esprimano chiaramente al riguardo del futuro di Imm e dei suoi lavoratori.

Le istruzioni del Parco per le cave del marmo

Il Tirreno

Il consiglio direttivo del Parco delle Alpi Apuane ha approvato le linee guida e le istruzioni tecniche per gli interventi di sistemazione ambientale e di riduzione in pristino nei siti estrattivi. Si tratta di una serie di indicazioni operative con cui l'ente dà attuazione a norme relative ai procedimenti di sospensione dei siti di cava, con la conseguente riduzione in pristino, dove vi siano state verificate difformità rispetto ai progetti approvati.

Il pagamento vitalizio marmo

La Nazione

Vitalizio comunale del marmo: è in corso il pagamento alla banca Carige di via Roma e nelle altre filiali del gruppo sarà in pagamento la rata del secondo quadrimestre 2020. «Il pagamento dell’assegno – ricordano dal Comune – avviene con cadenza quadrimestrale e non più bimestrale e la riscossione in contanti è possibile esclusivamente in tutte le filiali Carige e non più nelle varie delegazioni.

La Nazione

MASSA Realizzazione del traforo della Foce e futura unione di Massa e Carrara in un unico Comune, sviluppo del comparto del lapideo, agevolazioni per la lavorazione in loco e salvaguardia dell’ambiente inclusi, rinnovamento del settore turistico dalla costa alla Lunigiana. Sono questi i cavalli di battaglia di Stefano Benedetti, candidato di Forza Italia al consiglio regionale toscano, ieri a Mirteto per ribadire temi e contenuti del suo programma in compagnia della deputata azzurra Deborah Bergamini. Presenti diversi membri del comitato elettorale dell’attuale presidente del consiglio comunale di Massa, tra cui il consigliere comunale Giovanbattista Ronchieri, il coordinatore massese del partito Domenico Piedimonte e l’amministratore della società Master Corrado Panesi. «Il traforo che unirà Massa con Carrara, e viceversa – ha ricordato Benedetti – è un progetto fondamentale per i trasporti, di cui si parla da decenni e che una volta vinte le elezioni vogliamo portare a compimento».

La Nazione

CARRARA Scaglie di marmo conficcate come semi nella terra fertile. E’ questa l’ultima provocatoria installazione di Francesco Siani. L’artista campano-carrarese ha scelto la spettacolare location della cava in galleria di Ravaccione per ‘Coltivazione’. «Le scaglie di marmo conficcate nella terra – spiega lo stesso Siani – portano a germogliare la semina di un frutto: la fioritura bianca che porta bellezza all’arte. La materia nobile per eccellenza si presenta al mondo unica nel suo splendore. Cavatori, contadini del marmo, raccolgono il frutto bianco portandolo alla luce per arricchire il mondo con la bellezza». «E’ sempre un’emozione entrare in questa cava – ricorda Stefano Donati che ha curato questa installazione -.

‘Mani di marmo’ per non dimenticare

La Nazione

Stasera alla chiesetta di San Leonardo monologo dell’attore Fabio Cristiani sulla strage delle Fosse del Frigido
MASSA «Mani di marmo» per non dimenticare la strage delle fosse del Frigido. ’Quella del 1944 è ricordata come «la lunga estate di sangue e terrore» e tante sono state le stragi perpetrate dai nazifascisti sul nostro territorio. Per non dimenticare e onorare le vittime che 76 anni fa conobbero l’orrore e la ferocia della barbarie, l’attore Fabio Cristiani eseguirà un monologo nei pressi della chiesetta romanica di San Leonardo dove la mattina del 16 settembre 1944 venne consumato il terribile eccidio: 147 detenuti comuni e politici, rappresentanti di 61 province italiane e cittadini di 6 diverse nazionalità, albanesi, greci, italiani, libici, slavi e svizzeri, ospiti del carcere mandamentale del castello Malaspina, furono barbaramente trucidati, senza pietà. 147 persone considerate inutili, un peso, sassi pesanti di cui disfarsi. E sul muro, 147 sassi ne portano il nome.

Pagina 5 di 950

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree