patrocinio comune

0

Mostra di ASART a Pietrasanta

Settembre 20th, 2019
"Elogio della fragilità" dal 21 Settembre al 6 Ottobre, sala Grasce ...
0

Portogallo: immersioni in vasca di marmo gigante, ultima frontiera turistica

Settembre 19th, 2019
Chi ama le nuove avventure avrà presto una sfida unica al mondo: ...
0

Saranno premiati sabato 21 settembre i due vincitori della quinta edizione del “Premio Carrara Città Creativa

Settembre 19th, 2019
Saranno premiati sabato 21 settembre i due vincitori della quinta ...
0

Appello dei Borbone «La scultura di Zita rimanga esposta»

Settembre 19th, 2019
PIETRASANTA LA STORIA LA RICHIESTA viene dall’alto, scomodando ...
0

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI DI MARMOMAC 2019

Settembre 18th, 2019
WORKSHOP, CONVEGNI, INCOMING, SPERIMENTAZIONI CON LE UNIVERSITÀ:IN ...
0

Concerto "43a Rassegna Corale Città di Pietrasanta"

Settembre 17th, 2019
Sabato 21 Settembre, alle 2130, presso lo Studio Artistico Cervietti ...
0

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Settembre 16th, 2019
Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo ...
0

Successo Atchugarry: 36mila visitatori

Settembre 16th, 2019
Sono 36mila i visitatori che hanno ammirato le opere dell’artista ...
0

Cosmave a Verona

Settembre 09th, 2019
Lo stand del consorzio a Marmomac 2019, Padiglione 9 - B13, sarà ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Scultura, il simposio approda ad Avenza

"Tracce della Francigena", da oggi fino al 30 settembre
sei artisti all'opera. L'evento al via dalle 16,30
Oggi, alle 16.30, l'inaugurazione di "Tracce sulla Francigena", il primo Simposio di Scultura di Avenza. Si tratta di un progetto dell'Accademia di Belle Arti di Carrara, che ha coinvolto nei mesi scorsi il Comune di Montignoso e che adesso arriva a Carrara. I due Comuni hanno aderito all'iniziativa, quale occasione di promozione turistica nell'ottica di rilancio del tracciato della Via Francigena, che nel comune di Carrara passa per Avenza. Per l'Accademia i di Carrara collaborano all'iniziativa Piergiorgio Balocchi, che ne è il curatore, Simonetta Baldini e Cristina Fumagalli. Sono sei gli studenti dell'Accademia iscritti a Scultura che realizzeranno le opere: Susha Yang (Cina), Martin Brusinelli (Bolzano), Spryros Anastasiou (Cipro), Radu Galli (Cremona), Abdulkadir Hocaoglu (Turchia), Claudia Zanaga (Padova).I giovani artisti hanno iniziato a sbozzare le opere presso i laboratori di Scultura alla Padula.

I bozzetti di 17 artisti in mostra in occasione della Francigena Tuscany Marathon. La collettiva organizzata da CAV e Comune di Pietrasanta apre oggi alle 1230 nel Municipio di Piazza Matteotti e ci sarà fino al 30 Settembre.

Inaugura la collettiva ASART

Domani alle 18 in Sala Grasce a Pietrasanta la mostra "Elogio della fragilità" a cura di ASART fino al 6 Ottobre.

Cave, urge la proroga per l'estrazione

Ceccarelli sollecita il ministro. La richiesta "Fondamentale garantire le aziende in attesa dell'ok ai Piani Attuativi.

Un monumento a Marina per Gino Brizzolari

UN MONUMENTO intitolato a Gino Brizzolari (foto sopra), asso dell’ acrobazia aerea, sarà inaugurato lunedì 23 a Marina. L’iniziativa è stata sostenuta dallo scrittore Gianni Bianchi e dallo storico Franco Frediani. Alle 17.30 l’inaugurazione della scultura nell’aiuola prospiciente il Pontile di Marina (lato Viareggio)

Opere d’arte ‘segregate’ al castello

Valgono 1 milione e 500mila euro e sono chiuse in una stanza. Perché?
CI SONO opere d’arte chiuse in una ‘segreta’ stanza del castello Malaspina da tanto tempo ormai. Belle addormentate, del valore stimato di 1 milione e 500mila euro, che attendono di essere riportate alla luce, spolverate e messe in mostra per diffondere bellezza e cultura, fra residenti e turisti. Eppure, quello che doveva essere un progetto di ampio respiro, resta ad ammuffire là sotto preda del tempo che cancella la memoria. SI TRATTA delle quasi 400 opere d’arte africane donate da Julio Silva al Comune di Massa. Nel 2014 stupì in positivo la città con la mostra a Palazzo Ducale curata da Massimo Bertozzi.

Pagina 5 di 514

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree