patrocinio comune

0

Alfabeto Artigiano, è la nona edizione di "Le Mani Eccellenze in Versilia"

Settembre 18th, 2020
Un format, "Le Mani Eccellenze in Versilia" che raggiunge la nona ...
0

Nuovi corsi in autunno per la sicurezza del lapideo

Settembre 15th, 2020
✅ Base preposti cave: 6 Ottobre✅ Aggiornamento addetti semovente: 13 ...
0

A giro per le strade di Carrara, alla scoperta dei luoghi vissuti dai grandi della cultura, dell'arte e della società

Settembre 11th, 2020
Il progetto della studiosa Maria Mattei: un itinerario che ripercorra ...
0

Museo del marmo visite gratuite Come prenotare

Settembre 11th, 2020
La Nazione CARRARA Visite gratuite al Museo Civico del Marmo fino al ...
0

Musa Pietrasanta: Corso di formazione "IL MOSAICO - con URSULA CORSI"

Settembre 04th, 2020
Sabato 19 e Domenica 20 settembre 2020 presso MuSA - Via ...
0

Il numero di Agosto del periodico del consorzio

Agosto 11th, 2020
Il nuovo numero del nostro periodico. In evidenza le principali ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

La Nazione


Doppia visita guidata oggi a cura di Galatea Versilia. La prima, dalle 18.30 alle 21, è sui tesori artistici di Pietrasanta (ritrovo in piazza Duomo), la seconda (alle 18.30) al Palazzo Mediceo di Seravezza: costo 8 euro, info al 339-8806229.

Il Tirreno

A individuarlo erano stati gli uomini del soccorso alpino: i militari lo hanno recuperato e fatto brillare in sicurezza in una cava
A notarlo erano stati gli uomini del soccorso alpino. Anche da lontano si notava l'ordigno, un'ogiva di piccole dimensioni risalente alla seconda guerra mondiale, incastrato giù in fondo al ripido canale centrale del Pizzo delle Saette, nel gruppo della Pania della Croce. Lì vicino c'è la famosa cengia dei partigiani. Zona linea gotica. Era stato quindi geolocalizzato e segnalato.

Il Tirreno

Francesco Amedoro, 35 anni, è il nome venuto fuori dall'assemblea dei soci
L'assessore Ciuoffo: «Cerchiamo un percorso per evitare la liquidazione»
Il dottor Francesco Amedoro è il nuovo amministratore unico di Imm-CarraraFiere. La nomina arrivata dalla Regione Toscana, che il commercialista 35enne fiorentino ha già accettato, sarà messa nera su bianco formalmente nei prossimi giorni, ma sarà lui a guidare la partecipata fino almeno all'approvazione del bilancio semestrale del 2020 (probabilmente tra la primavera e l'estate 2021). Dopo 7 anni lascia così la presidenza dunque Fabio Felici che si limita a poche parole, mandando auguri di «buon auspicio» per il «futuro del complesso fieristico e per la sua importanza». Presidente del collegio sindacale, invece, sarà Luca Nannini: una nomina, lo ricordiamo, - "caldeggiata" da palazzo civico - che da un anno, quasi, sembrava destinata al vertice di viale Galilei; la presidenza del collegio sindacale è stata formalizzata a sua volta nel tardo pomeriggio di mercoledì con un documento a firma del sindaco Francesco De Pasquale; a fare il paio un altro documento per il ritiro delle nomine dello stesso Nannini e Sonia Cappetta come rappresentanti di piazza Due Giugno all'interno del cda di Imm.

La Cisl: «Marmo una ricchezza solo per pochi»

Il Tirreno

verso il voto
Parte dalle indicazioni che la Conferenza Episcopale Toscana ha fornito a fine luglio su lavoro, ambiente e sanità l'appello di Andrea Figaia, segretario Cisl in vista delle elezioni.«Il Regolamento regionale Cave e le applicazioni comunali, spesso addirittura prodotte con l'ausilio di tecnici messi a disposizione da aziende interessate, del settore - scrive, offrono strumenti operativi all'escavazione, ormai senza limiti. Persino la percentuale del marmo frantumato, che veniva fissato al 30% è sceso al 10% con una evidente distorsione a favore del mondo delle imprese e non del bene comune. Intere vallate marmifere, come quella di Fivizzano, sono ormai destinate a produrre carbonato di calcio, con frantoi mobili o trasporto del prodotto a valle con impatto ambientale derivato. Lavorazioni in zona poche. Il granito che veniva lavorato è ormai scomparso; lavorazioni artistiche o di nuova concezione legate all'arredamento, al design ecc che si contano sulla mano.

Il Tirreno

Ottimo il bilancio della prima tappa de "Le Terre Apuane - Educational Tour", un progetto di promozione turistica ideato da Federico Faranna dell'agenzia di comunicazione F2 Promo di Massa e realizzato con la collaborazione della società ViralPassport di Roma, Federalberghi Costa Apuana (che ha fornito supporto logistico) e la Confcommercio. Si tratta di un calendario di itinerari e momenti di scambio e formazione per operatori del settore dal 16 al 20 settembre, patrocinato dall'Ambito Turistico della Costa di Massa Carrara (Comuni di Carrara, Massa e Montignoso). 

Ieri si è svolto anche un tour a Carrara, con visita agli atelier di scultura, alla Cava Michelangelo di Torano, alla Cava Lazzareschi, alla cava in galleria grazie al supporto di Marmotour, al Michelangelo di Kobra

Michelangelo, l’artista universale

La Nazione

Una rassegna a Palazzo Ducale di Genova ripercorre l’opera del maestro attraverso gli incontri con i potenti dell’epoca
GENOVA L’eccezionalità degli incontri che costellano la sua biografia. È questa, tra le numerose chiavi di lettura che si possono scegliere per riflettere su vita e opere di Michelangelo, quella scelta dai curatori della mostra «Michelangelo. Divino artista». Le informazioni indispensabili: Palazzo Ducale (in piazza Matteotti 9) a Genova, dall’8 ottobre al 24 gennaio 2021 (ingresso dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19). Il team dei curatori (Cristina Acidini, Alessandro Cecchi ed Elena Capretti) ha messo a punto un percorso espositivo che vuole sottolineare come l’artista fin dalla prima adolescenza sia entrato in contatto, grazie al suo talento e, in seguito, alla sua fama, con personaggi d’alto rango dell’età Rinascimentale, in posizioni chiave nella politica, nella religione, nella cultura. Nessun altro artista ha mai potuto vantare, né può oggi vantare, d’aver frequentato sotto il loro stesso tetto due futuri pontefici da giovinetti, o di aver servito ben sei papi, o di aver intrattenuto rapporti diretti con mecenati della grandezza di Lorenzo il Magnifico e dei reali di Francia, Francesco I di Valois e la nuora Caterina de’ Medici.

Pagina 3 di 950

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree