patrocinio comune

0

Ora a Milano l'aperitivo è ispirato a Carrara e servito in calici di marmo

Ottobre 17th, 2019
Niccolò e Giacomo hanno aperto il Gramm Cafè lo scorso anno Il locale ...
0

Futuri imprenditori indiani in visita alle aziende di Pietrasanta

Ottobre 16th, 2019
E' in programma per il pomeriggio del 17 ottobre, la visita degli ...
0

Invito mostra PROVE D'ARTISTA

Ottobre 14th, 2019
Open One Art Galleryè lieta di invitarvi all'inaugurazione della ...
0

Tributo della città a Michele Pardini l'ultimo ornatista

Ottobre 14th, 2019
Tanta gente al Musa per ricordare il grande artigiano pietrasantino ...
0

Grande emozione per il tributo a Michele Pardini

Ottobre 12th, 2019
Tanta commozione ieri al MuSa di Pietrasanta in occasione del tributo ...
0

Lera il visionario - Boom alla mostra

Ottobre 12th, 2019
Il bio-architetto conquista con l'arte. Tiziano lera fino al 17 ...
0

"Realizziamo un parco dell'arte" La Polveriera chiede di non far morire il mestiere

Ottobre 12th, 2019
Scadono alla mezzanotte di oggi i termini per poter presentare un ...
0

Il pavimento delle meraviglie si svela fino al 28 ottobre

Ottobre 04th, 2019
 Ci sono voluti sette secoli, dal medioevo al tardo Ottocento per ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Piano del Parco, c'è il bando

Il Parco Apuane ha indetto una gara per affidare il servizio di redazione del piano integrato del Parco, lo strumento fondamentale per la gestione dell'area naturale protetta. Soggetti ammessi a partecipare sono gli operatori economici per l'affidamento dei servizi di architettura e ingegneria. Il Piano integrato per il Parco tratterà la pianificazione delle aree parco e delle aree contigue zone di cava


SEMBRAVA che tutto fosse andato liscio come l’olio: nuove tariffe per il marmo, riviste al rialzo, in linea con la legge Regionale 35 del 2015. Un calcolo effettuato dal Centro di Geotecnologie dell’Università di Siena in base alla qualità e quantità del pregiato materiale estratto sul fronte massese delle Alpi Apuane. Ma quei numeri, fissati nella delibera di giunta del 28 dicembre, diventati operativi sin dal 1° gennaio (con la contemporanea revoca dell’ormai antiquata tassa marmi, legata al Corpo normativo Estense, abrogato da tempo), non sono piaciuti proprio a tutti i concessionari del lapideo. Prima hanno presentato delle osservazioni, durante la fase di ‘concertazione’ che ha coinvolto 11 aziende, per 18 cave attive, nella stesura della tassa marmi.

 

«LA CHIUSURA delle cave è illegittima: le aziende possono richiedere il risarcimento danni».


«STOP AI RINNOVI automatici e concessioni massimo per dieci anni. Le cave possono essere sostenibili solo se si adottano misure radicali». A poco più di un mese dalla data ultima per presentare i nuovi Piani attuativi di bacino Legambiente ha presentato una lunga lista di osservazioni chiedendo al Comune una posizione decisa nei confronti delle imprese. L’occasione è stata l’illustrazione del rapporto confezionato dall’Istituto di ricerca sul territorio e l’ambiente Leonardo finalizzato alla stesura congiunta di un progetto per l’individuazione dei quantitativi sostenibili di materiale escavabile. Un disegno che dovrebbe essere l’antipasto dei Pabe, ma rispetto al quale gli ambientalisti si dicono estremamente critici.

ASSINDUSTRIA INTERVENTO DI ERICH LUCCHETTI


«BOOM delle terre di scavo portate al piano è merito delle imprese». Nuova puntata della guerre delle terre. Dopo 5 Stelle e opposizione, anche gli industriali dicono la loro circa l’aumento dei detriti portati a valle. «Se siamo passati dalle 26mila tonnellate del 2014 alle attuali 419mila tonnellate – spiega il numero uno degli imprenditori Erich Lucchetti – lo dobbiamo agli investimenti che le aziende hanno fatto operando per lo sviluppo di una economia circolare che punti sul riuso e il riciclo di quelli che un tempo venivano considerati solo rifiuti.


IL 4 MAGGIO alle 18 nella sede della Marmi Carrara concerto lirico con il soprano Giovanna Casolla (nella foto), il tenore Amadi Lagha, il baritono Giuseppe Altomare, il basso Luca Tittoto. Il concerto, organizzato dagli Amici della lirica e dal Comune, fa parte della rassegna «Marmo all’opera».

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree