patrocinio comune

0

Ora a Milano l'aperitivo è ispirato a Carrara e servito in calici di marmo

Ottobre 17th, 2019
Niccolò e Giacomo hanno aperto il Gramm Cafè lo scorso anno Il locale ...
0

Futuri imprenditori indiani in visita alle aziende di Pietrasanta

Ottobre 16th, 2019
E' in programma per il pomeriggio del 17 ottobre, la visita degli ...
0

Invito mostra PROVE D'ARTISTA

Ottobre 14th, 2019
Open One Art Galleryè lieta di invitarvi all'inaugurazione della ...
0

Tributo della città a Michele Pardini l'ultimo ornatista

Ottobre 14th, 2019
Tanta gente al Musa per ricordare il grande artigiano pietrasantino ...
0

Grande emozione per il tributo a Michele Pardini

Ottobre 12th, 2019
Tanta commozione ieri al MuSa di Pietrasanta in occasione del tributo ...
0

Lera il visionario - Boom alla mostra

Ottobre 12th, 2019
Il bio-architetto conquista con l'arte. Tiziano lera fino al 17 ...
0

"Realizziamo un parco dell'arte" La Polveriera chiede di non far morire il mestiere

Ottobre 12th, 2019
Scadono alla mezzanotte di oggi i termini per poter presentare un ...
0

Il pavimento delle meraviglie si svela fino al 28 ottobre

Ottobre 04th, 2019
 Ci sono voluti sette secoli, dal medioevo al tardo Ottocento per ...


cosmave centro servizi

 

The Latest


«IL NOSTRO centro storico un museo a cielo aperto: siete invitati a visitarlo».Lo dice il sindaco Francesco De Pasquale durante il discorso effettuato ieri sera all’inaugurazione del raduno Europeo dei camperisti. «Dall’ottobre 2017 la città è stata inserita nel circuito delle città creative dell’Unesco grazie al suo importante patrimonio legato alla lavorazione artistica del marmo». «A giugno dello scorso anno – prosegue – abbiamo inaugurato il Carmi, Museo Carrara Michelangelo al parco della Padula poco fuori il centro città. Due elementi che vanno ad arricchire ulteriormente l’offerta culturale della nostra città che già vantava un museo dedicato al Marmo, su viale XX Settembre e uno più prettamente votato alle arti contemporanee, il Centro di arti plastiche di via Canal Del Rio. Auspico che durante il vostro soggiorno abbiate l’opportunità di apprezzare tutte queste bellezze, incluso il nostro centro storico che è un vero e proprio museo all’aperto".

Museo del marmo pronto al trasloco

Il Comune punta al trasferimento della struttura in centro. I direttori di Carmi e Cap

 

SONO passati ormai quasi dieci anni dagli ultimi passaggi dei camion che carichi di scaglie di marmo dalla cava di Campocecina attraversavano senza sosta la strada Provinciale 72, ma le condizioni del manto stradale restano ancora precarie. La strada provinciale che scendendo da Fosdinovo arriva fino a Soliera, attraversando le frazioni di Tendola, San Terenzo, Ceserano e Canova, non riuscendo a supportare il peso eccessivo dei camion carichi di marmo si è lentamente deteriorata, non solo nella parte di carreggiata fruibile, ma anche nel suo sottosuolo. Nel corso degli ultimi anni sono stati comunque effettuati interventi di asfaltatura lungo alcuni tratti, ma restano ancora molti i punti in cui la strada non è in sicurezza e il rischio di frane lungo alcune parti del percorso rimane ancora alto. Un deterioramento lento e continuo, che si intensifica ogni anno con le piogge invernali e al quale per porre rimedio bisognerebbe intervenire quanto prima. Sono principalmente due i punti nel paese di Tendola maggiormente colpiti e ad oggi ancora a rischio frana.

L'opera dell'artista Luigi Ontani collocato di recente a Vergato, sull'Appennino bolognese, al centro di un caso: opinione pubblica scandalizzata dagli attributi virili del Nettuno, dotato di un seno maschile e di uno femminile.

Al posto della terra rossa un campo di marmo, nel ventre delle Apuane. Gli scatti (della celebre fotografa di moda Annalisa Ceccotti) sono suggestive. Una partita di tennis "speciale" che serve a pubblicizzare un marchio tutto apuano, ideato da un ragazzo massese di diciotto anni, Emilio Brotini.I due modelli (tennisti), Alessandro Olivieri e Michele Strenta, indossano, infatti le tshirt di "Marble 0585": una capsule collection di Emilio che, da appassionato e agonista della racchetta - si allena agli "Amici del tennis Riviera" di Marina di Massa - ha voluto dedicare le sue prime magliette al suo sport preferito.

Bulgari, campagna fotografica alle cave

 Un marchio di fama mondiale: Bulgari, una delle eccellenze del made in Italy . E una campagna pubblicitaria che ha scelto come scenario una eccellenza tutta locale: le cave di Carrara.Una "stelletta" appesa al petto del territorio. Ma, anche e soprattutto, tre giorni importanti per le ricadute economiche sul territorio visto che la campagna di Bulgari ha "fatto lavorare" non solo la macchina organizzativa della Cave di marmo tours di Gabriele Giuntoni, ma anche un servizio di catering locale e gli alberghi apuani che hanno ospitato per tre giorni le 22 persone dello staff che hanno curato il servizio fotografico nel cuore dei bacini apuani.Uno shooting reso possibile, lo sottolinea lo stesso Giuntoni, grazie alla collabroazione di Mario Rossi, Roberto Canali e Alberto Franchi da una parte (per la disponibilità di una cava) e da Roberto Graziani per un'altra location, sempre al monte. Per le fotografie di Bulgari alle cave, che porteranno le nostre montagne sulle riviste patinate di tutto il mondo, ha lavorato un catering locale che ha portato pasti caldi tutti i giorni, direttamente sui piazzali nel ventre delle Apuane.

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree