patrocinio comune

0

Emergenza Covid, sul NOVE (canale del gruppo Discovery Italia) un video dedicato a Carrara e all'impegno della Fondazione Marmo

Maggio 29th, 2020
Oltre un milione di euro raccolti. La Fondazione: «Rimarremo al ...
0

"ICT non è roba da donne?"

Maggio 29th, 2020
 Il giorno 04 giugno a partire dalle ore 10.00 si terrà un webinar in ...
0

Contagi Covid-19 fra i lavoratori, no alla responsabilità delle imprese in caso di applicazione dei protocolli

Maggio 27th, 2020
COMUNICATO STAMPA DEL 27 MAGGIO 2020 Una misura di elementare ...
0

IL FONDO PERDUTO PER L'EXPORT

Maggio 26th, 2020
E' prevista per la metà di giugno la possibilità di presentare ...
0

Mostra "Pine Needles" di PRASTO a Pietrasanta

Maggio 25th, 2020
Da venerdi 22 maggio a domenica 21 giugno 2020 sarà visitabile ...
0

Insieme ce la faremo Il numero di Aprile del periodico del consorzio

Aprile 28th, 2020
La progettazione, l’impaginazione grafica e la pubblicazione di un ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

La Nazione

Carrara.
Una distrazione è costata cara ieri a un autotrasportatore che stava scaricando marmo nel piazzale di un deposito. Alle 14 l’uomo stava slegando un blocco. Un’operazione di routine che però ieri ha riservato una brutta sorpresa all’uomo il cui pollice è rimasto impigliato nella corda che in un attimo gli ha tranciato una falange

Il Tirreno

La Soprintendenza dichiara il Bivacco Aronte edificio di interesse culturale. Un motivo di grande soddisfazione per il Club Alpino apuano: «La notizia è arrivata qualche settimana fa e ha lasciat noi, che ci abbiamo creduto fin dall'inizio, - scrivono i soci Cai - evidentemente soddisfatti. Per tutti gli escursionisti, gli alpinisti, gli amanti delle nostre Apuane, il Bivacco Aronte è un simbolo, un mito, l'emblema dell'avventura senza mezzi termini. Capiamo come possa avere affascinato personaggi di un certo calibro come Enrico Fermi o come sia stato ritratto fotografato, filmato in ogni stagione e da ogni lato. Eppure non è stato semplice mettere assieme i pezzi, con una burocrazia che ad un certo punto di questa storia ce lo aveva sottratto, nascondendolo dentro una pratica di concessione marmifera. 

Il Tirreno

Paura per un operaio: amputata la falange di un dito. Sul posto anche il personale del servizio sicurezza dell'Asl


Carrara Sono da poco passate le due del pomeriggio, ieri, e gli operai sono tornati al lavoro, al deposito di marmi, dopo la pausa pranzo. Improvvisamente l'incidente. Squilla il telefono alla centrale del 118 e chi chiama riferisce di un uomo con una mano in gravi condizioni, parla di sangue, di un dito quasi amputato. Sul posto, un deposito di marmi a Carrara, si precipita l'ambulanza e l'operaio viene accompagnato all'ospedale per tutti gli accertamenti del caso.Ai medici è subito chiaro che la situazione è meno grave di quanto temessero: le condizioni di salute del lavoratore sono buone, la mano è salva e la speranza è di salvare anche il dito ferito. Così è infatti: l'operaio ha subito l'amputazione di una falange e, appunto, non dell'intero dito come si era temuto all'inizio.

Il Tirreno

Carrara Il centro, i laboratori e la guida di Gabriele Giuntoni di Cave di Marmo Tours. Prime riprese a Carrara per le tre protagoniste di Donnavventura Italia che da giovedì scorso stanno girando nella provincia apuana la puntata sul nostro territorio che andrà in onda a fine mese. Dal 21 giugno su rete 4 alle 14 partiranno infatti le nuove puntate del format. Un progetto che si è concretizzato grazie al lavoro in sinergia degli ambiti turistici Riviera Apuana e della Lunigiana con il contributo dell'ente camerale apuano e che porterà lungo la provincia apuana la troupe televisiva fino a lunedì. Ieri (venerdì) giornata tutta carrarese per Lorena Antonioni, Chiara Francesca Masina e Sijia Chen, le tre protagoniste del docu-reality. Gli scatti social hanno fatto intravedere intanto quali saranno alcuni scorci che andranno in onda a fine mese su rete 4. Non potevano mancare i laboratori artistici di Carrara. 

La Nazione

Bisognerà attendere ancora poco meno di un mese per tornare a visitare i musei cittadini. Il primo luglio è la data individuata dal Comune per la riapertura di Museo del marmo, Carmi e il rinnovato Mudac di via Canal del rio.

La Nazione

Nuova pelle per il centro storico grazie all’intervento degli artisti. E’ una delle idee a cui sta lavorando il Comune per la prossima estate. «Quello che vorremmo – spiega l’assessore Federica Forti - è abbellire il centro con installazioni di arte contemporanea o street art. Vogliamo mostrare come tanti artisti vivono in città e fare sì che i loro studi diventino trasparenti per poter essere ammirati da tutti».

Pagina 1 di 822

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree