patrocinio comune

0

BANDO PREMIAZIONE DELLA FEDELTA' AL LAVORO E DEL PROGRESSO ECONOMICO EDIZIONE 2019

Dicembre 11th, 2019
La Camera di Commercio di Lucca ricorda che fino al 15 gennaio 2020 è ...
0

Il marmo di Vagli “in vetrina” in via Montenapoleone

Dicembre 11th, 2019
Per l’albero di Natale che addobba il cuore del quadrilatero della ...
0

Presentazione catalogo della mostra "Canova Il Viaggio a Carrara"

Dicembre 11th, 2019
Il catalogo della mostra “Canova. Il viaggio a Carrara”, allestita ...
0

Imprese 4.0. Aziende innovative e attività di ricerca industriale, Firenze 17-12-2019

Dicembre 11th, 2019
Ho il piacere di invitarLa al seminario "Imprese 4.0. Aziende ...
0

"Robotica, Iot, Big data e Manifattura predittiva", e "Blockchain e Responsabilità sociale"

Dicembre 11th, 2019
Camera di commercio: workshop gratuiti su "Robotica, Iot, Big data e ...
0

La nautica continua a sorridere Marmo ed edilizia ancora male

Dicembre 10th, 2019
I dati di Confindustria: Viareggio resta leader mondiale per gli ...
0

Apuo-versilia, un distretto produttivo e industriale, non minerario

Dicembre 09th, 2019
Un 2019 denso di avvenimenti, non tutti però positivi per il mondo ...


cosmave centro servizi

 

Italia Nostra Le richieste per il 2016

06 Gennaio 2016
K2_ITEM_AUTHOR  La Nazione Massa Carrara

CHIESE, PORTE E PIAZZE
«Bisogna continuare i restauri della chiesa di Santa Chiara alla Rocca. Inoltre, vanno ricollocate le targhe storiche albericiane che attualmente si trovano nell’atrio del Palazzo Bourdillon (ingresso di via Alberica), nei siti originari e cioè all’ex porta di San Giacomo a Massa Vecchia e all’ex porta del Pino vicino al Battì del Barilo. Infine, chiediamo il ripristino della fontana storica, quella dei putti, nella cosiddetta “piazza dei culi”».
Il portale è precario E l’altorilievo dov’è?
Realizzazione del “Giardino del Principe” al Pomario Ducale con il recupero del portale (foto) che versa in condizioni precarie; recupero dell’altorilievo di Pasquale Luongo asportato durante l’abbattimento del palazzo degli Uffici del Tesoro, sparito chissà dove e mai ritrovato.
Il Biduino e Isola alla collettività
Recupero e messa a dimora nel sito originario di un calco o di una fedele riproduzione del Portale di Mastro Biduino (foto), per secoli in San Leonardo al Frigido, ora in America: una riproduzione giace a Palazzo Ducale. Poi, l’acquisizione al patrimonio della comunità de “Il Trionfo dell’Amore” di Giovanni Isola, privato e non visibile.
Salvare le Apuane, i fiumi e il verde
Salvare le Apuane, tutelare le vette e impedire la rapina degli inerti con l’asportazione di tonnellate di sassi di puro carbonato di calcio (nella foto, le Cervaiole del Monte Altissimo); mettere in sicurezza la foce del Frigido, sempre occlusa dai detriti e recuperare l’intero corso del fiume eliminando il problema della marmettola e dicendo «no» al progetto della mini-centrale a biomasse nell’ex cartiera di Canevara. Sempre in tema di ambiente, eliminare tombature e ponticelli fuori norma nei canali, opposizione al progetto di mandare in mare il Canalmagro-Fescione, bonifica della Buca degli Sforza per farne un parco intercomunale, recupero della ex “bandita” dei Ronchi per farne un parco pubblico.

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree