patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Oggi l'autopsia sull'operaio 41enne morto nel deposito

16 Luglio 2018
K2_ITEM_AUTHOR  Il Tirreno Ms Carrara


Ucciso da un blocco
CARRARA Sarà effettuato oggi nel primo pomeriggio l'esame autoptico sul corpo di Luca Savio, l'operaio di 41 anni morto mercoledì mattina nel deposito della FC Autogru in viale Zaccagna.L'autopsia è stata disposta dal sostituto procuratore Roberta Monamarco, titolare dell'indagine sulla quale è stato aperto un fascicolo per omicidio colposo in cui figura ora il nome di un indagato.Quello che l'esame di oggi dovrà stabilire (ricordiamo che vi prenderanno parte anche i consulenti legali della difesa tecnica che rappresenta la madre, il padre, la compagna e la figlia di 14 mesi) è la causa precisa del decesso.Da quello che è emerso dalle prime ricostruzioni, nel fascicolo dei tecnici del servizio sicurezza e prevenzione sui luoghi di lavoro dell'Asl consegnato alla procura, Luca Savio si trovava a terra nel piazzale e stava "calzando" un informe. Stava cioè sistemando delle zeppe di legno sotto il blocco mentre il titolare sulla gru stava aspettando di movimentare il blocco stesso.Un movimento del blocco ha colpito in pieno torace l'operaio 41enne: l'informe ha avuto uno "scarto" di una trentina di centimetri e ha dato uno "schiaffo" al petto di Luca Savio.Un colpo così violento che, ma sarà l'autopsia a stabilirlo con sicurezza, ha provocato un arresto cardiaco fatale per l'operaio. A nulla sono valsi i tentativi di soccorso, l'uomo era già privo di vita all'arrivo dell'ambulanza e non è stato possibile fare altro che constatare la sua morte.Oggi quindi l'autopsia e subito dopo dovrebbe arrivare il nulla osta per i funerali. --A.V.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree