Stampa questa pagina

I progetti per la città legati all'articolo 21 slittano al 30 Aprile

21 Gennaio 2022 K2_ITEM_AUTHOR  Il Tirreno

Il Tirreno


Carrara. Continua a prendere forma, a suon di modifiche ed aggiunte, la disciplina di attuazione per l'applicazione dell'articolo 21 del Regolamento degli Agri marmiferi. Ossia quell'articolo che, in estrema sintesi, prevede la possibilità di estendere la durata del periodo transitorio per i concessionari di cava che investano in progetti con ricadute positive per la città.La discussione, ieri in commissione marmo, si è focalizzata ancora una volta sui tempi, prima di giungere all'approvazione a maggioranza (contrari Andrea Vannucci, Cristiano Bottici e Massimiliano Bernardi) del testo modificato della disciplina, che entro fine mese approderà in consiglio comunale per l'ok definitivo. Due le novità per le imprese che intendano investire in città: intanto lo slittamento del termine per la presentazione dei progetti dal 28 febbraio 2022 al 30 aprile 2022. Una soluzione intermedia tra quanto suggerito la scorsa settimana dalla giunta, che avrebbe ritenuto sufficiente una proroga di un mese (31 marzo era il termine indicato in una prima proposta di modifica), e le richieste di Bottici e Vannucci di far slittare ulteriormente il termine, rispettivamente, di tre ed otto mesi.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree