patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Domani in Duomo a Massa i funerali

17 Aprile 2016 K2_ITEM_AUTHOR  La Nazione Massa Carrara


di ALFREDO MARCHETTI
L’ULTIMO abbraccio ai suoi cavatori la provincia lo darà domani pomeriggio.

Si terranno alle 17 in Duomo a Massa i funerali di Roberto Antonioli Ricci e Federico Benedetti. Saranno insieme anche nell’ultimo viaggio. A darne notizia è stato il figlio di Federico, Matteo, ieri impegnato a riportare in provincia il corpo del padre. L’autopsia si è avvenuta ieri pomeriggio per entrambi i cavatori. I due sono stati riconsegnati alle famiglie a distanza di un’ora: alle 17,30 Federico, alle 18,30 Roberto. Benedetti e Ricci sono stati trasferiti ieri sera all’obitorio di Monterosso. A officiare la cerimonia funebre sarà il vescovo monsignor Giovanni Santucci. Saranno presenti le istituzioni della provincia, dal sindaco di Carrara Angelo Zubbani al collega di Massa Alessandro Volpi. I due sindaci che venerdì pomeriggio, dopo esser stati all’obitorio, si sono recati all’Opa a trovare Carlo Musetti e al Noa per sincerarsi delle condizioni di salute di Giuseppe Alberti. Infine a Casette, per parlare con i familiari di Ricci.
L’INTERA provincia non si è ancora ripresa dalla tragedia di giovedì mattina. Ieri pomeriggio i sindaci Zubbani e Volpi, in segno di cordoglio, hanno decretato il lutto cittadino a Carrara e a Massa. Azione che verrà ripetuta domani, in occasione dei funerali dei due cavatori. La famiglia di Benedetti ha espresso la volontà, tramite lo stesso Matteo, di non vestire a lutto il padre, ma di lasciarlo come è stato trovato venerdì mattina, quasi 24 ore dopo dalla tragica frana del monte che si è portata via la vita di due grandi lavoratori del marmo, due esperti del lapideo. Nonostante la sua giovane età Matteo si sta comportando, in queste ore, con grande competenza. Nonostante il dolore per la perdita di un familiare, sta eseguendo tutto alla perfezione per dare il saluto che merita il padre. Un uomo che Andrea, cugino di Federico, considerava metà della sua vita: i due lavoravano al monte da molti anni, erano più che semplici cugini.
A CARRARA ieri mattina anche il segretario nazionale di Rifondazione comunista Paolo Ferrero, ospite al circolo Alfio Maggiani di Marina. Prima dell’inizio dell’incontro, i presenti, tra cui il consigliere Massimo Menconi e il coordinatore Piero Marchini, hanno osservato un minuto di silenzio in ricordo delle due vittime. Durante il suo intervento Ferrero si è soffermato sulla tragedia che ha colpito due lavoratori: «Bisogna cambiare totalmente il sistema: incentrare tutto sulla sicurezza e aumentare il valore della produzione in loco per permettere una ridistribuzione della ricchezza anche per gli stessi lavoratori del monte, non solo a scapito dei padroni». Anche la Carrarese, ieri pomeriggio, prima del match interno con la Maceratese, ha ricordato con un minuto di silenzio i due cavatori morti.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree