patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Cave sospese, il TAR dà ragione al Comune Respinti i ricorsi delle aziende

11 Aprile 2019 K2_ITEM_AUTHOR  La Redazione

Il tribunale: «L'utilizzo del marmo non può avvenire in modo incontrollato». La Regione: giusta la nostra interpretazione
«Occorre ricordare che il marmo delle Alpi Apuane costituisce un "unicum" a livello internazionale e che, quindi, il suo utilizzo non può avvenire in modo incontrollato. Il marmo è una risorsa non riproducibile e, pertanto, il controllo sul suo corretto utilizzo non può che essere penetrante stante la sua importanza per l'economia della zona e, probabilmente, anche dell'intera Regione Toscana». Con queste parole il Tar entra nel merito dei ricorsi presentati dalle aziende apuane per quel che riguarda le sospensioni legate agli sforamenti superiori ai mille metri nei piani di coltivazione. E nella sentenza firmata dal presidente del tribunale amministrativo, Rosaria Trizzino respinge i ricorsi (si tratta del numero 68 e del numero 69).

Le aziende che avevano presentato istanza al giudice

Confindustria Livorno Massa Carrara, Escavazione Maggiore Società Consortile, Guglielmo Vennai, Fantiscritti Marmi, Escavazione Tagliata Alta E.T.A. Società Consortile, Successori Adolfo Corsi, Bettogli Marmi, Escavazione Marmi Fossaficola, Marmi Pregiati Carrara, C.M.M, Cave Amministrazione, Marmi Carrara Lorano, Società Apuana Marmi, Caro & Colombi, Escavazione Marmi Campanili, Escavazione Marmi Tecchione, Poggio Silvestro Marmi, Santucci Graniti, Alba Ventura, Tonelli Renato, Cave Lazzareschi di Vittorio Lazzareschi & C., Escavazione Marmi di Boccanaglia Alta, Calacata Crestola e Dante Conserva marmi, Cremomarmi, Tonini Cave Fantiscritti tutte rappresentate e difese dagli avvocati Giuseppe Morbidelli, Roberto Righi, Riccardo Diamanti e Sergio Menchini e Antonio Lattanzi. Il ricorso numero di registro generale 69 era proposto da: Coop Cavatori Gioia società, Coop Cavatori Canalgrande e Coop Cavatori Lorano tutte rappresentate dai legali Giuseppe Morbidelli, Roberto Righi, Riccardo Diamanti, Sergio Menchini e Antonio Lattanzi.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree