patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Il Convegno “Nelle Terre del Marmo” del Parco delle Alpi Apuane

15 Maggio 2018 K2_ITEM_AUTHOR  La Redazione

 di Sergio Mancini

Lo scorso venerdi 11 maggio e' stato presentato al pubblico il volume “Nelle Terre del Marmo” che rappresenta la pubblicazione degli Atti del Convegno che nel 2013 fu organizzato a Pietrasanta e a Seravezza per lo studio della scultura italiana tra Nicola Pisano e Michelangelo, redatto con contribuiti di numerosi studiosi.

 

Presentatore del volume e' stato incaricato il Prof. Tomaso Montanari, critico d'arte fiorentino politico e docente a Napoli, molto noto sulla scena nazionale. Iniziando dagli studi effettuati del comitato scientifico del Parco e da altri ricercatori sulla provenienza dei marmi dell'architettura e scultura della Cattedrale di Lucca, l'intervento mette in risalto e valorizza tali indagini in un rapporto “dalla Terra alla Chiesa” che pone attualità anche di oggi nel rapporto tra paesaggio e patrimonio culturale, da riprendere attraverso un nuovo approccio contemporaneo al circuito virtuoso di un tempo.

Facendo riferimento ai libri e alle pagine sui marmi italiani di John Ruskin dal libro “The Stones of Venice” Montanari considera che questi studi nel volume confermano che sia impossibile la suddivisione dello studio delle Pietre da quello delle Città d'Italia, cosa peraltro ben nota fin dai tempi dei pionieristici studi di Rodolico del 1953.

Oltre che a mettere in maggiore luce la figura della bottega di Nicola Pisano nella ripresa dell'uso dei marmi dal XIII sec., si pongono in rassegna opere degli scultori Maffioli in Lombardia (Duomo e Certosa di Pavia); i rapporti ravvicinati tra scultori ticinesi di Carona e il Gotico a Genova; l'utilizzo di marmi apuo-versiliesi fino a Malaga e la permanenza di importanti scultori spagnoli come Bartolomeo Ordonez a Carra nel '500.

Montanari espone a notevole livello la rassegna degli studi del volume ponendo anche accenni agli interventi effettuati nel dibattito avuto da personaggi dell'arte e della cultura sul Piano Paesaggistico della Toscana, sottolineando il suo approccio tra i più radicali e ideologici nel sostenere la critica sul “consumo delle montagne apuane e del sacrificio dell'ambiente sull'altare del mercato” , oltre ad una positiva valutazione sull'operato del Parco Apuane con una missione incentrata anche sulla promozione della conoscenza scientifica del territorio.

 

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree