patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (5345)

Il Tirreno

L'assemblea generale a milano "in presenza"


Massa-Carrara L'Assemblea Generale di Confindustria Marmomacchine, svoltasi ieri a Milano presso l'Hotel Enterprise ha visto la partecipazione di 110 delegati tra Imprenditori provenienti da ogni parte d'Italia e rappresentanti delle principali Istituzioni governative e imprenditoriali. Marco De Angelis (Gda Marmi e Graniti), di Massa, è stato confermato presidente dell'Associazione anche per il biennio 2020/2022. L'Associazione nazionale del comparto marmifero e tecno-marmifero italiano, pur nel rispetto rigoroso di tutte le norme anti-contagio, ha scelto di svolgere la propria convention annuale "in presenza" e non per via telematica - si sottolinea in una nota - quale tangibile segno di ripartenza per tutta la business community che si riconosce in Confindustria Marmomacchine dopo lo stop forzato ai meeting imposto dalla pandemia da Covid19.

Il Tirreno

Massa-Carrara Con deliberazione n. 15 dell'11 settembre 2020 il Consiglio Direttivo del Parco delle Alpi Apuane ha approvato le Linee guida ed istruzioni tecniche per gli interventi di sistemazione ambientale e di riduzione in pristino nei siti estrattivi. Si tratta di una serie di indicazioni operative - si spiega in una nota - con cui l'ente dà attuazione a norme contenute nel Regolamento sui procedimenti di sospensione e riduzione in pristino per i siti estrattivi in cui si sono verificate difformità rispetto ai progetti approvati. Le stesse indicazioni valgono anche per le cave oggetto di recupero ambientale per fine attività o per reintegrazione paesaggistica Nel dettaglio, le Linee definiscono, per la prima volta, le modalità di esecuzione degli interventi in galleria e stabiliscono tempi diversi per la rinaturalizzazione dei luoghi a seconda della loro natura

Le opere di Balderi al Museo diocesano

Il Tirreno


Mostra Le opere di Balderia l Museo diocesano Nel Museo Diocesano di Massa continua fino al 4 ottobre la mostra retrospettiva "Omne vivum ex ovo" dedicata all'artista Iginio Balderi (Pietrasanta 1934-Milano 2005), scultore riconosciuto a livello internazionale per la ricerca formale sempre all'avanguardia e che ha vissuto tra la Versilia, Milano e gli ultimi anni in Olanda. La mostra è curata da Mauro Daniele Lucchesi e organizzata dall'Associazione Quattro Coronati di Massa insieme all'Archivio Iginio Balderi. Il percorso espositivo presenta 15 sculture in bronzo, fibra di vetro e marmo, che ripercorrono in parte la vita artistica di questo grande scultore: da "Giocolieri" opera in bronzo del 1959, alle più recenti "Spirale" opera in marmo del 1980, "Città" sempre opera in bronzo del 1990, fino ad alcune opere di grandi dimensioni come "Eos", tutte collocate nello splendido giardino ottocentesco, nell'androne del Palazzo e nelle sale del museo. Nel loro silenzio queste sculture "raccontano la presenza umana" in dialogo con i capolavori di arte sacra presenti nel Diocesano: da Jacopo della Quercia a Bernardino Del Castelletto, offrendo una visione davvero particolare, suggestiva e inedita delle opere di Balderi.

Il Tirreno

Ottimo il bilancio della prima tappa de "Le Terre Apuane - Educational Tour", un progetto di promozione turistica ideato da Federico Faranna dell'agenzia di comunicazione F2 Promo di Massa e realizzato con la collaborazione della società ViralPassport di Roma, Federalberghi Costa Apuana (che ha fornito supporto logistico) e la Confcommercio. Si tratta di un calendario di itinerari e momenti di scambio e formazione per operatori del settore dal 16 al 20 settembre, patrocinato dall'Ambito Turistico della Costa di Massa Carrara (Comuni di Carrara, Massa e Montignoso). 

Ieri si è svolto anche un tour a Carrara, con visita agli atelier di scultura, alla Cava Michelangelo di Torano, alla Cava Lazzareschi, alla cava in galleria grazie al supporto di Marmotour, al Michelangelo di Kobra

La Cisl: «Marmo una ricchezza solo per pochi»

Il Tirreno

verso il voto
Parte dalle indicazioni che la Conferenza Episcopale Toscana ha fornito a fine luglio su lavoro, ambiente e sanità l'appello di Andrea Figaia, segretario Cisl in vista delle elezioni.«Il Regolamento regionale Cave e le applicazioni comunali, spesso addirittura prodotte con l'ausilio di tecnici messi a disposizione da aziende interessate, del settore - scrive, offrono strumenti operativi all'escavazione, ormai senza limiti. Persino la percentuale del marmo frantumato, che veniva fissato al 30% è sceso al 10% con una evidente distorsione a favore del mondo delle imprese e non del bene comune. Intere vallate marmifere, come quella di Fivizzano, sono ormai destinate a produrre carbonato di calcio, con frantoi mobili o trasporto del prodotto a valle con impatto ambientale derivato. Lavorazioni in zona poche. Il granito che veniva lavorato è ormai scomparso; lavorazioni artistiche o di nuova concezione legate all'arredamento, al design ecc che si contano sulla mano.

Il Tirreno

Francesco Amedoro, 35 anni, è il nome venuto fuori dall'assemblea dei soci
L'assessore Ciuoffo: «Cerchiamo un percorso per evitare la liquidazione»
Il dottor Francesco Amedoro è il nuovo amministratore unico di Imm-CarraraFiere. La nomina arrivata dalla Regione Toscana, che il commercialista 35enne fiorentino ha già accettato, sarà messa nera su bianco formalmente nei prossimi giorni, ma sarà lui a guidare la partecipata fino almeno all'approvazione del bilancio semestrale del 2020 (probabilmente tra la primavera e l'estate 2021). Dopo 7 anni lascia così la presidenza dunque Fabio Felici che si limita a poche parole, mandando auguri di «buon auspicio» per il «futuro del complesso fieristico e per la sua importanza». Presidente del collegio sindacale, invece, sarà Luca Nannini: una nomina, lo ricordiamo, - "caldeggiata" da palazzo civico - che da un anno, quasi, sembrava destinata al vertice di viale Galilei; la presidenza del collegio sindacale è stata formalizzata a sua volta nel tardo pomeriggio di mercoledì con un documento a firma del sindaco Francesco De Pasquale; a fare il paio un altro documento per il ritiro delle nomine dello stesso Nannini e Sonia Cappetta come rappresentanti di piazza Due Giugno all'interno del cda di Imm.

Il Tirreno

A individuarlo erano stati gli uomini del soccorso alpino: i militari lo hanno recuperato e fatto brillare in sicurezza in una cava
A notarlo erano stati gli uomini del soccorso alpino. Anche da lontano si notava l'ordigno, un'ogiva di piccole dimensioni risalente alla seconda guerra mondiale, incastrato giù in fondo al ripido canale centrale del Pizzo delle Saette, nel gruppo della Pania della Croce. Lì vicino c'è la famosa cengia dei partigiani. Zona linea gotica. Era stato quindi geolocalizzato e segnalato.

La Nazione


Doppia visita guidata oggi a cura di Galatea Versilia. La prima, dalle 18.30 alle 21, è sui tesori artistici di Pietrasanta (ritrovo in piazza Duomo), la seconda (alle 18.30) al Palazzo Mediceo di Seravezza: costo 8 euro, info al 339-8806229.

Imm, si cambia. Governance scelta da Firenze

La Nazione

Varato ieri il nuovo assetto di Carrarafiere. Il commercialista Francesco Amedoro sarà l’amministratore unico voluto dalla Regione
di Claudio Laudanna CARRARA Francesco Amedoro, un commercialista fiorentino di 35 anni alla guida di Imm. Ancora nessuna fumata bianca per quanto riguarda il futuro dell’azienda di viale Galilei, ma quanto meno dopo l’assemblea dei soci di ieri una prima parziale schiarita all’orizzonte comincia a comparire. La principale novità è rappresentata dal passo indietro del Comune che, dopo aver ritirato già nella tarda serata di mercoledì le nomine di Luca Nannini e Sonia Cappetta come propri rappresentanti all’interno del cda di Imm, ieri ha avallato la richiesta della Regione di accettare un nuovo amministratore unico indicato proprio da Firenze. La scelta è così ricaduta su Francesco Amedoro, mentre quello che per oltre un anno è stato numero uno in pectore, vale a dire Luca Nannini, si è dovuto accontentare della nomina, ratificata anche questa ieri mattina, a presidente del collegio sindacale.

La Nazione

CARRARA Confindustria Marmomacchine conferma per il suo secondo mandato Marco De Angelis della Gda marmi e graniti. A lui si affiancheranno quattro vice: Francesco Antolini (Antolini Luigi & C.) con delega a lavoro e relazioni industriali; Federico Fraccaroli (Fraccaroli & Balzan) con delega a ricerca e sostenibilità ambientale; Corradino Franzi (Gmm) che si occuperà di fisco e finanza; Valentina Trois (Gruppo Sardegna Marmi) con delega agli affari regionali. La ratifica della nomina è arrivata ieri a Milano nel corso dell’assemblea generale che, per dare un senso di ripartenza, si è tenuta in presenza e non per via telematica.

Pagina 1 di 535

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree