patrocinio comune

0

Convegno sul nuovo Codice sulla crisi di impresa

Novembre 21st, 2019
CCIAA Ms Carrara, Piazza 2 Giugno, Carrara, ore 9.00 - 13.00 Ad ...
0

Francesco Galluzzi, storico e critico d’arte, relatore del primo appuntamento con “I Giovedì del CARMI. Incontri d’arte”,

Novembre 20th, 2019
Sarà Francesco Galluzzi, storico e critico d’arte, il relatore del ...
0

Al MuSA il "critofilm" che racconta Michelangelo: regia di Carlo Ludovico Ragghianti

Novembre 19th, 2019
Giovedì 21 novembre alle 17:00 prende il via al MuSA un nuovo format ...
0

Il mausoleo e la statua scomparsa Il giallo dell'opera di Dazzi

Novembre 18th, 2019
Due marinai della X MASe due Balilla dovevano ornare il sarcofago di ...
0

Cina, leadership indiscussa ma condivisa Ieri a Carrara i dati sull’andamento dei mercati mondiali

Novembre 16th, 2019
Informazioni utili per capire le dinamiche in atto e per adeguare ad ...
0

Cosmave dà voce al settore apuo-versiliese Il numero di Ottobre fra pochi giorni in distribuzione in tutta Italia

Ottobre 25th, 2019
In distribuzione fra pochi giorni il nuovo numero del periodico del ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Un mosaico luminoso alla Fondazione

La Fondazione Marmo Onlus, nella persona del suo coordinatore, il dottor Andrea Balestri, è stata ospitata il 19 mattina alla Staffetti, nell’Officina dell’Inclusione, per ricevere un dono speciale da parte della scolaresca e del corpo docente come segno tangibile di riconoscenza per il contributo finanziario ricevuto lo scorso anno scolastico appunto dalla Fondazione, grazie al quale molti studenti della Staffetti hanno potuto cimentarsi nella prestigiosa arte del mosaico ed hanno conosciuto meglio il loro territorio e una parte così importante del suo settore produttivo.

‘Attraverso’. E’ il titolo della personale dello scultore Roberto Rocchi che si inaugurerà a palazzo Binelli, sede della Fondazione CrC, venerdì 29 novembre alle 17,30. L’esposizione reterà allestita fino al 20 dicembre e proporra le opere di Roberto Rocchi, un artista di respiro internazionale da poco tornato all’ombra delle Apuane.

Da domani “I Giardini della Mente”


L’idea di Gierut e Mallegni: un ciclo di incontri culturali al Centro Verde Giovannelli


Lo scultore parteciperà alla nona edizione di International Sculpture nella capitale Seoul
Nel prestigioso Hangaram museum grande centro espositivo del Seoul art center in occasione della nona edizione di International Sculpture Festa l’artista Luciano Massari è stato invitato a esporre le sue opere recenti nella capitale sudcoreana. La manifestazione di quest’anno, intitolata Sculpture. Live on the skin, nel solco delle edizioni precedenti ha visto esposte le opere di artisti provenienti da tutto il mondo, negli spazi interni e nelle piazze del grande centro artistico.

Oggi fissata l’udienza per il contradditorio L’azienda di spedizioni rischia la liquidazione

Fate la vostra scelta, chi volete libero? Barabba o Gesù? L’attività estrattiva lungo un crinale di montagna ad alta quota o il bivacco chiamato Aronte? In sostanza è una delle domande a cui si sono trovati a dare risposta i tecnici nella redazione della variante al Piano di Classificazione Acustica del Comune di Massa. La coesistenza dei due, infatti, sarebbe in pratica impossibile: fra loro ci sono poche centinaia di metri. Ci troviamo a 1.600 metri di altezza, sul crinale del Passo della Focolaccia. Per la normativa vigente, l’Aronte dovrebbe essere inserito nella cosiddetta prima classe, quella che deve garantire il massimo silenzio, una quiete quasi totale per un luogo destinato al riposo degli escursionisti delle Apuane e come punto di interesse storico visto che il piccolo ricovero, un punto rosso ormai quasi inglobato dal bianco delle cave, è stato il primo rifugio costruito sulle Apuane dal Cai, nel lontano 1902. La cava Piastramarina al Passo della Focolaccia, invece, che si trova sul versante di Minucciano, dovrebbe essere inserita in classe VI, quella per le attività industriali. 

Pagina 1 di 579

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree